Il Semifreddo al caffè è un dolce estivo perfetto: meno zuccheroso del gelato e più leggero di una torta. Si tratta di un dolce al cucchiaio, da gustare fresco ma non gelido, perché contiene alcuni ingredienti, tra cui la panna montata, che fanno sì che il dolce non congeli.
Ecco la nostra ricetta, da preparare rigorosamente con caffè mokito, ispirata alla storica Coppa del Nonno!

Ingredienti per 4 semifreddi monoporzione

Per guarnire

  • Panna montata q.b.
  • Caffè chicchi q.b.
  • Cannella in polvere (a piacere)

Per preparare il semifreddo al caffè, iniziate unendo il caffè liquido con lo zucchero in un pentolino a fondo spesso, mescolate e portate a ebollizione. Ponete i tuorli in un recipiente per cuocere a bagnomaria e rompeteli con una frusta e incorporate lo sciroppo a filo mescolando di continuo con la frusta.

Cuocete il tutto a bagnomaria fino a che il composto si addenserà ottenendo una consistenza cremosa. Mettete la crema al caffè in una planetaria e montatela fino a che si sarà raffreddata: avrete ottenuto la “pasta bomba” al caffè.
“Semimontate” quindi la panna, montatela cioè fino a quando inizierà ad essere compatta ma non troppo sostenuta (il trucco è usare la panna fredda di frigor!). Versate due cucchiai di panna semimontata nel mascarpone e mescolate per ammorbidirlo e renderlo cremoso. Versate la pasta bomba al caffè nella panna restante e amalgamate molto delicatamente con movimenti dal basso verso l’alto per non smontare la panna.

Quando la pasta bomba al caffè sarà totalmente amalgamata aggiungete anche il mascarpone ammorbidito e incorporatelo nella stessa maniera. Versate dunque il composto ottenuto in bicchierini e coppette e ponete i semifreddi in freezer per almeno 5 ore. Ricordate di estrarre i semifreddi dal freezer 10 minuti prima di gustarli, guarnendoli con della panna montata e dei chicchi di caffè.

Pin It on Pinterest